Tra Parlamento e Governo, continuo gioco di equilibrii

Rileggendo un autore sconcertante, certo non sciocco, anzi in parte geniale, come il pratese Curzio Malaparte (Curt Erich Suckert, 1898-1957), scrittore di "Kaputt"; "La pelle", drammaturgo, dal posizionamento politico "Insituabile" (fascista, antifascista, alla fine quasi filocomunista), troviamo, in un testo di quasi un secolo fa ("I custodi del disordine, 1931), l'affermazione seguente:

"Si è visto come il disordine, anche da noi, come è legge che avvenga negli Stati, per usare un termine del secolo di Montesquieu, policés (vale per "civilizzzati") ha favorito in tutti i modi le dittature, e nella specie più bassa, cioè parlamentare. La storia della pubbliche libertà, in Italia, è la storia delle dittature parlamentari, di cui Cavour fu l'iniziatore. Da Cavour a Giolitti, gli anni sono pochi e gli insegnamenti moltissimi" (cito da C.Malaparte, Roma-Milano, Aria d'Italia, 1957, pp.24-25).

Sconcertante, se vogliamo, ma in parte vero: pensiamo solo agli ultimi tempi, in cui, se pure in una condizione emergenziale, data dal Covid 19, si è proceduto con una sorta di "dittatura provvisoria" a suon di DPCM (Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri) che, almeno temporaneamente, "svuota" del potere un Parlamento altrimenti a sua volta" impositivo".  Un'ulteriore dimostrazione di ciò, già prima dell'emergenza, il tentativo di Renzi (fallito, come noto, nel referendum del 2016) di riformare il Parlamento, riducendolo nei numeri ma anche nel potere. 

Il problema "dialettico" tra potere legislativo (Parlamento) ed esecutivo (Governo) dura, appunto, da 3 secoli, ossia, se vogliamo dalla teorizzazione operata da Montesquieu, con tensioni che sono insolubili se viste in termini "assoluti", dove si hanno sempre fasi in cui prevale un potere o l'altro, con il rischio (ora fortunatamente, quasi "sventato") di un "colpo di Stato". Interessante notare che, nello stesso anno dello scritto citato, Malaparte pubblica in francese presso un grande editore (Grasset di Parigi) "Tecnique du coup d'ètat" (Tecnica del colpo di stato)....

Eugen Galasso

Last modified onDomenica, 17 Gennaio 2021 14:38

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.