"Voto postale" all'origine della confusione politica USA

"Volunteers of America", 1969, dei "Jefferson Airplane" era la canzone dell'"inno rivoluzionario" contro guerre, interventismo etc. da parte della "sinistra" (ma con mille virgolette) USA.

Oggi, dopo la manifestazione di Washington dello scorso 6 gennaio, sembra che si vada nella direzione opposta.

Ma, a parte il fatto che le categorie politiche negli States sono molto diverse che in Europa, a parte il fatto che oggi parlare di "destra" e "sinistra" anche altrove è problematico (come già preconizzato da Baudrillard molto prima del "mitizzato" crollo del muro di Berlino del 1989), non ci si può stupire del fatto che elezioni molto discusse come quelle USA del novembre scorso, con la dominanza del "voto postale", vengano messe in discussione.

A parte la violenza, certo da condannare, non si capisce di che cosa si parli, in realtà.

Eugen Galasso

Last modified onDomenica, 17 Gennaio 2021 14:35