Emergenza COVID non certo superata

Il Covid, stando ai dati ufficiali diffusi in questi giorni, si è portato via in Italia più di 127.000 morti (un centinaio in più, anzi), come dire gli abitanti di una città italiana di media grandezza, e comunque più di…
  • 0

Draghi e "dragoni"

La crisi legata ai vaccini, o meglio all'ultimo grave fatto (comunque da chiarire) legato alla morte di una ragazza diciottenne, dopo la somministrazione del vaccino "AstraZeneca", con un'ulteriore limitazione della somministrazione di quel vaccino a chi ha più di 60…
  • 0

75 anni di Repubblica italiana.

La vittoria dell'istituzione repubblicana su quella monarchica, sciagurata in Italia (avallo del regime fascista, della guerra e delle leggi razziali) è stata "di misura" tra favorevoli e contrari 75 anni fa (2 milione di voti si differenza, a favore dell'opinione…
  • 0

18 marzo, la giornata in memoria del Covid

L'istituzione di una giornata della memoria per le vittime del Covid è un'iniziativa lodevole, ma forse prematura, dato che l'attuale 18 marzo vede un ulteriore picco di mortalità e di contagi, quale non si rilevava da mesi, in realtà.
  • 0

Enrico Letta, "federatore" del PD?

Decisamente curiosa, la sorte del PD, partito "nato da una fusione a freddo" (Massimo D'Alema dixit) di diverse tradizioni politiche: comunisti, democristiani di sinistra, alcuni settori socialisti e repubblicani...
  • 0

Apprezzamenti che sorprendono alla nomina di un generale

Curioso che anche un "libertario", come si definisce lo storico Giordano Bruno Guerri, apprezzi la nomina di un generale (Figliuolo) a coordinatore dei servizi vaccinali e che anche Piero Sansonetti, che è rimasto "antimilitarista", abbia ugualmente apprezzato la nomina di…
  • 0

"Super Mario"?

Decisamente gli attributi riservati a Mario Draghi, in particolare quello di "Super Mario", sono stati forse neppure esagerati ma sproporzionati rispetto alla circostanza.
  • 0
Subscribe to this RSS feed