benetti

La protesta contro l'arrivo di profughi a Gorino: qualche considerazione

La vicenda di Gorino, frazione molto piccola e di meri pescatori di Goro (Ferrara), sommersa da "immigrate" incinte non previste (né era stata data comunicazione), pone alcuni problemi: A) c'è chi soffia sul fuoco (Lega ma anche anti Lega, attenzione), dove chiaramente i partiti rappresentano (lo dice il nome, l'etimo) "parti", "fazioni" tra loro in lotta, dunque...

Trovo inaccettabile che un notevolissimo (lo dico seriamente, conoscendone le opere e le conferenze) storico quale Luciano Canfora alla trasmissione "Agorà" di stamattina 26 ottobre si permetta di parlare di "spettacolo indecoroso" da parte dei cittadini di Gorino (certo non tutti leghisti, essendo il Ferrarese notoriamente "rosso") e che parli di "predicazione ottusa" da parte della Lega. Canfora, notoriamente uno storico di formazione e orientamento marxista, non può ergersi a paladino della sinistra e dell'accoglienza, altrimenti è il caso proprio che si candidi, che scenda con la propria faccia nell'"agone politico";

B) L'"accoglienza", con relativi interessi della Caritas et altri, viene mitizzata e mal praticata dal governo italiano, dall'Europa che da anni pilatescamente se ne lava le mani, ma anche dall'0NU, che anche in quest'occasione si dimostra un vero e proprio Ente inutile. Ancora una volta non c'è coordinamento: le decisioni dei prefetti sono intempestive (e ho detto poco), non si risolve il problema a monte e il tutto si svolge sulla pelle dei (e delle) migranti, costretti(e) a rischiare la vita, pagando moltissimo a chi li/le sfrutta (e non arrivo a toccare il tema delle donazioni (???) d'organi o altro ...), senza riguardo alcuno per un loro eventuale (futuribile, forse, certo difficile) "futuro" ingresso nella vita attiva.

Parcheggiati(e) chissà dove e come, la loro situazione spesso è peggiore di quella precedente, quella che si sono lasciati alle spalle nei loro paesi.

Eugen Galasso

(L'immagine è tratta da www.testense.it)

Last modified onGiovedì, 27 Ottobre 2016 20:07

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.